La donna milanese, ultimamente si domanda se uscire con un uomo con le calze colorate o senza (perché in realtà non ha molta scelta). Voi dite: ma una normalissima calza nera, al massimo blu scuro no? Eh no, troppo semplice per questa città. Troppo “normale”. A Milano dove ogni cosa è design, vi pare che le calze possano essere di un insulso colore che non vi acceca anche di notte?! Che faccia passare inosservati?!

Per cui eccole che sfilano calze a righe, calze rosse, gialle o verdi. O niente calze. Una bella caviglia nuda che spunta tra l’orlo dei pantaloni e la scarpa anche quando fuori ci sono zero gradi. Le indossano (o non le indossano) i creativi, i designer, gli imprenditori stile Lapo, quelli che lavorano nella moda ma anche i commessi del centro. E le donne milanesi si adeguano. E si immedesimano in Amleto (un Amleto moderno, d’accordo).

Calze colorate o senza calze, questo è il dilemma. E che dilemma!

Niente calza

o calza colorata?

magari gialla?!

O rossa?!

O sockless trend?

cha alla fine non è mica nulla di nuovo. Guardate Cary Grant

o forse righe?!

perché qualcosa di più sobrio è completamente out

Share: