Siete di quelli che viaggiano quando gli altri lavorano? Quelli che fanno le vacanze low cost perché fuori stagione? Si? Bene, siete già il mio tipo.
Ma se state mettendo in valigia una guida turistica vi boccio subito. Naaaa… superate. Noiose.
Scontate. (ok, non tutte).
A volte pesanti così da pesare già il metà peso di quello concesso per una valigia a bordo.

O state pensando di andare in Ufficio turistico sul posto. Ma perché perdere tempo prezioso, anzi preziosissimo della vostra vacanza?

Ok, già che fai la saputella” – state dicendo voi – “Cosa faresti tu?

Semplice. Andrei su www.openmondo.com

Chi meglio di chi vive in una città possa consigliarvi cosa fare? Chi meglio di un local expert può consigliarvi qualcosa che nessuna guida turistica al mondo vi direbbe? Andate oltre la Torre d’Eiffel, Duomo di Milano, Colosseo, Empire State building ecc. Vivete qualcosa che i locali hanno scovato per voi: Un musicista indipendente che suona in un posto che non trovereste su nessuna guida ufficiale, uno spettacolo teatrale interessantissimo, un luogo piccolo e nascosto, intimo e molto “locale”, il miglior bar per il cappuccino, un posto dove leggere i giornali gratis, un albergo dove fanno degli aperitivi da re, una terrazza che non avreste mai potuto trovare, un cortile che toglie il fiato, un condominio che vi fa sentire abitanti della città.

Come si fa? Ora pretendete troppo però… andate su openmondo.com e troverete tutto quello che vi serve. Il sito è semplice, intuitivo e una volta usato, non lo mollerete più. Parola di una straniera a Milano che a volte conosce i posti che manco i milanesi stessi sanno di esistere.
Giuro.

Share: